Cammelli Andrea

Ha 43 anni ed è sposato con Federica ed hanno un figlio, Giovanni, che porta il nome di suo nonno partigiano. Lavora alla UISP dove si occupa di impianti, sicurezza nel mondo dello sport, progetti per la diffusione dell’attività motoria e la promozione della salute. Tra questi l’attività dei gruppi di cammino, esperienza di cui va orgoglioso. Gli piace camminare: per lui è molto di più di una semplice attività motoria, è uno stile di vita. In un tempo veloce e frenetico, a passo d’uomo è possibile riscoprire e respirare il territorio, conoscerlo davvero, comprenderlo e soprattutto curare le relazioni umane, oggi più che mai aspetto vitale da tornare a praticare con forza. Vive e conosce, per lavoro o per volontariato, quel mondo dello sport di base e della promozione sociale, fatto di tanti cittadini, associazioni, Case del Popolo che quotidianamente lavorano per un modello diverso di società e per un modo sano di stare insieme. In quel mondo crede e a quel mondo vorrebbe dare rappresentanza percorrendo questo cammino per le strade di Firenze.